Chiariamo che la sospensione del pagamento delle bollette luce è prevista dall’art. 4 del Decreto Legge n. 9 del 2 marzo 2020, MA SOLO PER I CITTADINI DEGLI 11 COMUNI DELLA ZONA ROSSA:

  • Bertonico
  • Casalpusterlengo
  • Castelgerundo
  • Castiglione D’Adda
  • Codogno
  • Fombio
  • Maleo
  • San Fiorano
  • Somaglia
  • Terranova dei Passerini
  • Vo’.

La sospensione dei pagamenti è temporanea ed è fino al 30 APRILE 2020.

Entro 120 giorni dal 2 marzo, giorno di entrata in vigore del decreto, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera) disciplinerà le modalità rateizzazione di tali pagamenti.

Per quanto riguarda, invece, il pagamento del canone tv in bolletta, esso verrà addebitato in unica soluzione, senza sanzioni e interessi, sulla prima fattura  utile dell’energia elettrica.

Evidenziamo anche che il termine “sospensione” non significa soppressione del pagamento. Prima o poi le bollette dovranno essere pagate.

IMPORTANTE: Pertanto, Adiconsum invita i consumatori, che non hanno utenze nei Comuni suddetti, a pagare le bollette, per evitare di diventare morosi e subire le conseguenze previste per i mancati pagamenti.

Che cosa è stato deciso al momento sulle bollette

Al momento, oltre alla sospensione dei pagamenti previsti dal Decreto legge del 2 marzo, l’Autorità dell’Energia ha sospeso per tutti i distacchi per morosità (v. nostra notizia) e ha concesso più tempo per le domande di rinnovo dei bonus sociali di luce, gas e acqua (v. nostra notizia).

Come Adiconsum abbiamo chiesto l’applicazione della tariffa notturna per tutti in tutto il territorio nazionale, al posto delle tariffe biorarie (v. nostra notizia)