Che mangiare quotidianamente abbondanti dosi di frutta faccia bene alla salute è risaputo da molto tempo. La novità è che può anche prevenire il .

La bella notizia arriva dall’Universit√† di Harvard. √ą stato rilevato che il consumo abituale e regolare di frutta ha un forte potere di riduzione del rischio di diabete tipo II. Questo tipo di diabete colpisce pi√Ļ frequentemente le donne in menopausa, specie se ci sono altri casi in famiglia, e soprattutto se c‚Äô√® un problema di sovrappeso.

La ricerca, lunga e dettagliata, ha dato i suoi e i risultati sono da poco stati pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica British Medical Journal. Lo studio √® stato condotto su un campione di oltre 187 mila donne osservate dal 1984 al 2009 con monitoraggi dettagliati e incentrati sull’alimentazione seguita.

Tra i vari tipi di frutti introdotti nella dieta, , e sono stati quelli che hanno evidenziato un maggior potere ‚Äúantidiabetico‚ÄĚ, mentre il consumo di succhi di frutta invece sembrerebbe essere associato ad un maggior rischio di diabete.

L’alimentazione √® il fattore che pu√≤ fare la differenza: mai far mancare la frutta sulla propria tavola!