Pagina Riservata

Gentile utente, per visionare questo contenuto devi registrarti al sito e iscriverti ad Adiconsum Verona. Puoi farlo online in pochi passi:

> Scopri come registrarti ed iscriverti!
> Se sei gia iscritto > accedi al sito!

Agcm pubblica la conclusione dell’ “Indagine conoscitiva riguardante le condizioni di mercato e concorrenziali attuali e prospettiche dei servizi SMS (Short Message Service), MMS (Multimedia Messaging Service) e dei servizi dati in mobilità (SDM)” qualche stralcio:

  • Per quanto riguarda il mercato degli SMS, si registrano, a fine 2008, prezzi unitari alquanto elevati (15 centesimi di euro, Iva inclusa), superiori peraltro a quelli indicati dal Regolamento della Commissione europea per i servizi di SMS internazionali (11 centesimi, senza Iva).
  • Ciò che più conta – tuttavia – è che il ricavo medio effettivamente corrisposto è decisamente inferiore (3,5 centesimi di euro): a testimonianza che esistono sul mercato livelli di prezzo assai differenti e che – probabilmente – non tutti i consumatori sono consapevoli e/o hanno convenienza o interesse ad aderire alle migliori opportunità sul mercato. Prima di trarre considerazioni conclusive, è bene però riepilogare alcuni dati strutturali.
  • In conclusione, i prezzi delle offerte praticate alla generalità dei clienti sono indubbiamente al di sopra della media europea, nonché superiori alla soglia che la Commissione ha stabilito per gli SMS internazionali. A fronte di ciò, si è osservato che solo una minoranza di clienti aderisce alle offerte più vantaggiose.

 

Tratto da diritto di difesa

kiwi & art - liebeLa quinta edizione di Sicura si terrà a Modena dal 27 al 28 maggio 2009. Nel corso dei due giorni sono in programma diversi incontri a cui partecipano un centinaio di relatori. La manifestazione è considerata uno degli appuntamenti italiani più significativi per il profilo degli interventi.
Quest’anno Sicura focalizza l’attenzione su temi che hanno caratterizzato il dibattito negli ultimi mesi come: la valutazione del rischio beneficio nella vendita di latte crudo, pesce e integratori, il problema dei …leggi tutto l’articolo »

tagliatelleIn Italia, una catena di supermercati ritira ogni anno dagli scaffali 400/500 prodotti alimentari. E’ quanto emerge incrociando i dati forniti dal ministero della Salute con quelli del controllo qualità di Coop ed Esselunga. Questo tema ed altri verranno affrontati nella prossima edizione di Sicura, Convention sulla Sicurezza alimentare e Nutrizione in programma a Modena il 27 e 28 maggio prossimi.

…leggi tutto l’articolo »

Le Associazioni di consumatori si sono battute per un’azione collettiva ragionevole che consentisse dei risarcimenti ai consumatori in tutti quei casi ove le frodi i raggiri le pratiche commerciali scorrette coinvolgono più consumatori anche se per poche decine di euro. Ragionevole anche verso le imprese rispetto al rischi di azioni collettive temerarie. L’azione collettiva è oramai uno strumento consolidato a livello europeo. Esiste nel Regno Unito in Francia in Germania nei Paesi Bassi in Finlandia in Portogallo, in Svezia, in Spagna, in Grecia e Austria …leggi tutto l’articolo »