Categoria Soldi

Con la sentenza del Tribunale di Osimo n° 126 del 2010 l’Adiconsum Marche ottiene un risultato importante in relazione alle segnalazioni troppo leggere dei presunti “cattivi pagatori” alle centrali rischi.

Parte ufficialmente lunedì 15.11.2010 il Fondo di solidarietà che permette la sospensione dei mutui prima casa per le famiglie in difficoltà con il pagamento delle rate. All’iniziativa possono accedere i clienti che hanno sottoscritto prestiti per l’abitazione principale di importo non superiore a 250mila euro e che hanno un reddito equivalente Isee non superiore ai 30mila euro l’anno.

Banco popolare: aumento di capitale per due miliardi di euro

Categoria: Soldi

Domenica 24.10.2010 è stata diffusa la notizia sull’aumento di capitale del Banco popolare. Da un certo punto di vista può essere un vantaggio per il consumatore per fare investimenti che si attendono remunerativi, salvo sfavorevoli condizioni tecniche dell’offerta. Dall’altro conferma la difficoltà del settore bancario a recuperare liquidità sul mercato. Meno felici saranno i vecchi soci che probabilmente assisteranno, per l’ennesima volta, al calo del titolo in borsa.

Quando il fermo amministrativo è illegittimo

Categoria: Soldi

In questi giorni abbiamo riscontrato che Equistalia sta procedendo a disporre fermi amministrativi illegittimi. Con la direttiva di Equitalia del 6 maggio 2010 si può chiedere direttamente a Equitalia la sospensione della riscossione nonostante l’ostruzionismo degli uffici che disattendono quanto espressamente previsto da Equitalia stessa.

Con la direttiva 2008/48/CE del 22 maggio 2008 il Parlamento europeo e il Consiglio approvano in via definitiva il testo relativo ai «contratti di credito ai consumatori», che abroga la direttiva 87/102/CEE, con termine per il recepimento, per gli Stati membri, fino al 12 maggio 2010. Essa si applica ai «contratti di credito», per tale dovendosi intendere qualsiasi contratto attraverso cui un «creditore» concede o si impegna a concedere a un «consumatore» «un credito sotto forma di dilazione di pagamento, di prestito o di altra agevolazione finanziaria analoga».