Molti veronesi ci stanno contattando per chiedere il nostro aiuto in merito alle per il transito sulle corsie preferenziali controllate dalle telecamere. Gli impianti sono stati accesi alla fine dell’estate scorsa ma solo ora vengono notificate le prime multe. Le ultime modifiche al Nuovo Codice della Strada prevedono, infatti, che le contravvenzioni (rilevate da met√† agosto 2010) vengano notificate non pi√Ļ in 150 ¬†ma in 90 giorni.

I nostri concittadini, che si sono visti recapitare a fine anno parecchi verbali, lamentano legittimamente la carente segnaletica circa il divieto e la presenza delle telecamere. Qualcuno sostiene giustamente che il mancato repentino avviso, dopo la prima infrazione, circa la commissione della violazione, lo ha indotto a commettere la stessa infrazione pi√Ļ volte. E’ chiaro che queste persone non sono “pirati della strada” ma automobilisti che, in buona fede, ritengono di fare una manovra corretta che in realt√† non lo √®.

E’ vero, per contro, che se agli stessi fosse stata inviata una comunicazione informale nel periodo di pre-attivazione degli impianti di rilevazione circa il comportamento stradale non corretto ora non saremmo di fronte a casi di lavoratori che si vedono recapitare richieste di pagamento che superano abbbondantemente l’ammontare complessivo di pi√Ļ stipendi.

Pare che il Comune di Verona abbia predisposto gli impianti e le relative segnalitiche in perfetta osservanza della Legge. Al riguardo ci riserviamo naturalmente di svolgere ulteriori approfondimenti legali. Per√≤ dentro Palazzo Barbieri qualcuno dovrebbe chiedersi come mai alcuni cittadini abbiano collezionato decine di multe per la stessa infrazione compiuta nell’arco di 90 giorni. Forse la segnaletica √® poco chiara? Servono indicazioni univoche? Mi pare un copione gi√† vissuto con l’installazione dei varchi ZTL.

Di sicuro non ha aiutato il cambio dei divieti dopo la prima sperimentazione che ha creato ancora pi√Ļ confusione nell’utente della strada. Oppure il fatto che su alcune corsie si possa circolare con i motocicli mentre su altre ci sia il divieto assoluto di circolazione. Anche per questo motivo abbiamo deciso di chiedere che i divieti e la presenza delle telecamere sia maggiormente evidenziata soprattutto con indicazioni univoche e di facile ed immediata interpretazione per tutti gli utenti della strada.

Leggi gli interventi sul nostro blog adiconsumverona.it

A Verona entrano oggi in funzione altre telecamere sulle corsie preferenziali

Anche a Verona in funzione le telecamere sulle corsie preferenziali


Approfondimenti per fare un pò di chiarezza:

Corsie preferenziali: dal 13 settembre telecamere attive anche in via San Paolo, Interrato Acqua Morta (link esterno su comune.verona.it)

Realizzazione di nuove corsie preferenziali e telecamere (link esterno su comune.verona.it)

Regole per il transito sulle corsie preferenziali (link esterno su comune.verona.it)