Dopo solo due anni giunge a sentenza il relativo alle Vista Red di (Vr). Il Tribunale di Verona ha riconosciuto oggi ¬†la responsabilit√† penale del Comandante dei Vigili, Andrea Volpe, per il capo di imputazione relativo alla falsit√† dei verbali condannandolo ad 1 anno e 4 mesi (pena sospesa). Assoluzione invece per l’ipotesi di reato relative alla truffa e turbativa d’asta. Assoluzione piena inoltre per ¬†Daniele Scuccato, titolare della Traffic Tecnology.

A differenza dei T-Red (il cui processo, relativo alle multe di Illasi, continuer√† a novembre con la chiusura dell’istruttoria) gli apparecchi di Vago erano in grado di realizzare veri e propri filmati del passaggio con il rosso al semaforo. Sono state accolte le tesi della Procura secondo cui il procedimento di accertamento delle infrazioni era viziato da falsit√† poich√® gli originali dei verbali vennero sottoscritti senza rispettare le fasi del processo di accertamento.

Le parti civili hanno ottenuto il risarcimento. Lo stesso √® stato quantificato per il Comune di Lavagno (avv. Tosetto) in ‚ā¨.3000. Per i multati (avv. Dalla Rosa) √® stato riconosciuto il diritto ¬†al risarcimento che dovr√† essere quantificato in sede civile.

Per un giudizio complessivo √® necessario attendere le motivazioni della sentenza ma¬†Adiconsum Verona esprime soddisfazione per aver portato a compimento la costituzione di parte civile dei multati nel processo di primo grado. Anche se la sentenza non √® esecutiva e potrebbe essere appellata l’Associazione di consumatori scaligera ha dimostrato di essere in grado di rappresentare gli interessi collettivi dei cittadini anche nelle sedi giudiziarie.

Per approfondimenti: https://adiconsumverona.it/tag/vista-red/